GUADAGNARE CON PRESTITI SOCIALI P2P TRA PRIVATI


Siti Prestiti P2P

 

Cosa sono i prestiti p2p?

Sono un sistema on line che consente a privati di prestare denaro ad altri privati che ne hanno bisogno.

Questo è detto social lending ( prestiti sociali) ovvero consentire prestiti personali tra privati on line.

Viene anche chiamato prestito peer-to-peer, in effetti si basa sul concetto dello scambio come le note piattaforme tipo emule, torrent ecc...

In questo modo:

- chi presta ha un ritorno sulla cifra investita superiore al rendimento in interessi che avrebbe in una banca

- chi richiede denaro lo ottiene ad un tasso di interesse più basso delle società di intermediazione;

 

Come avviene il meccanismo di prestito?

Allo stesso modo delle banche ogni privato che chiede un prestito verrà inserito in una categoria che ne esprime il valore in termini di affidabilità: A+,A,B,C ecc...Prestare quindi ad un A+ è assolutamente preferibile che prestare ad un C.

Il privato che offre un prestito indica la percentuale di interesse che vuole realizzare dal suo investimento. E' come un asta, il privato che vuole prendere in prestito del denaro sceglierà il tasso di interesse più vantaggioso per lui.

Il meccanismo dunque è di domanda e offerta, più si richiedono tassi alti più difficile trovare perone disposti a pagarli.

Prestare ad un rate A+ ha un rischio minimo e una resa più bassa, prestare ad un C ha un rischio più alto ed una resa più alta.

La strategia giusta è posizionarsi con dei tassi vantaggiosi ma non esosi e aspettare l'occasione giusta  per posizionare un buon tasso piuttosto che svendersi.

E' consigliabile , quindi ,variegare l'offerta in modo da bilanciare rischi e ricavi.

 

Sicurezza….

L’ affidabilità dei richiedenti prestiti viene stabilita tramite dei sistemi di origine bancaria. Nel caso in cui un utente diventasse non solvibile le varie case si impegnano attraverso case di recupero crediti a far rientrare la cifra prestata. Una ulteriore cautela è quella che un cifra viene distribuita a più privati che chiedono un prestito in modo da ripartire il singolo rischio.

Se non volete proprio correre alcun rischio ci sono formule assicurative apposite che non sono gratis quindi riducono di molto i ricavi ma sta a voi decidere.

 

Quanto costa il servizio?

Chi fornisce il servizio prende una percentuale sul capitale prestato che si aggira dallo 0.5% a circa 2% in funzione del rischio. In ogni caso si paga solo se si guadagna quindi di fatto non è un costo fisso ma è una sorta di tassa sul guadagno.

 

I ricavi devono essere poi tassati?

Si. essendo un ricavo finanziario si devono pagare le tasse su quei guadagni secondo la normativa vigente.

 

Il consiglio più importante per questo tipo di guadagno è di non esagerare con gli investimenti c’è sempre una percentuale di rischio e magari accompagnarlo con altri metodi di guadagno consigliati.

 

Prestiti P2P

 

Search
 

Newsletter