GUADAGNARE VENDENDO FOTO , ARTE

 

Se si possiede una macchia fotografica  e, si è appassionati di fotografia  il web propone vari modi per guadagnare dalla propria passione.

Ci sono vari metodi per guadagnare con le nostre foto. Innanzitutto bisogna stare attenti che siano veramente nostre, infatti se c'è una cosa che viene facilmente 'smascherata' in internet è la pubblicazione di immagini coperte da copyright. Più si và avanti e più i sistemi di riconoscimento di immagini ( di solito sono sistemi embed, cioè invisibili) si fanno sofisticati e i furbetti sono facilmente individuabili.

I siti che propongono tali servizi vengono definiti ”agenzie stock on line” dove è possibile vendere le proprie immagini e fotografie direttamente sul loro sito. Queste si possono dividere in tre grandi categorie: micro, macro e mid. Clicca sui pulsanti per conoscere i siti della categoria.

 

Foto,Arte Guadagno    Gossip,Giornalismo

Microstock   Midstock   Macrostock

 

Vediamo di capire meglio cosa sono queste agenzie


Innanzitutto diciamo che la classificazione (micro, macro e mid) viene fatta basandosi sul prezzo di vendita finale di un immagine e quindi sul guadagno netto del fotografo (o illustratore che sia).

 

MicroStock

Sono gli archivi a basso costo. All'inizio erano disprezzati dai professionisti, ma da qualche tempo, visti i volumi di vendita che sviluppano, ci si può trovare anche qualche nome conosciuto nel mondo fotografico. Vendono con la licenza Royalty Free.

Per iniziare a vendere sul sito di un’agenzia microstock non serve essere dei professionisti anche se con alcune bisogna inviare delle immagini di “test”. Tenete poi in conto che finchè non avrete un portfolio di dimensioni decenti (diciamo attorno alle 500 immagini) i vostri guadagni saranno davvero minimi.

Le foto che vanno per la maggiore sono immagini che possono rappresentare bene un concetto o un’azione. Qualcosa che potrebbe essere usato da un grafico o da un webdesigner nei suoi lavori.

 

MidStock

Sono una via di mezzo. Vendono immagini con licenza Royalty Free a volte anche Rights-Managed, ma i prezzi partono da qualche decina di dollari. Molte agenzie di macrostock tendono a creare anche questa tipologia di stock fotografici per avere maggiori volumi di vendita.

 

MacroStock

Queste sono ciò che più si avvicina alla fotografia stock tradizionale. Le immagini vengono venture con licenza Rights-Managed, ovvero si paga (centinaia se non migliaia di dollari/euro) per ogni utilizzo che se ne vuole fare. A volte è disponibile anche una licenza Royalty-Free a pressi che comunque sfiorano le decine e centinaia di dollari/euro.

Anche se il guadagno per singola foto si ha un guadagno maggiore, molti sostengono che il rapporto tra dimensione del portfolio e guadagni totali a fine mese sia più alto con le agenzie microstock.

Vi sarete sicuramente chiesti “e chi comprerebbe delle immagini a migliaia di dollari quando può trovarle a pochi spiccioli su altri siti?”.

La risposte è semplice: innanzitutto i target sono differenti, all’agenzia microstock si rivolgono più che altro grafici e webdesigner, mentre all’agenia macrostock fanno affidamento clienti più “grossi” come riviste e giornali o grandi pubblicitari che probabilmente cercano una fotografia da utilizzare in esclusiva.

Solitamente su questi siti si vendono meglio fotografie di carattere “editoriale” (ovvero rappresentanti fatti di attualità e cronaca) e fotografie paesaggistiche e naturalistiche.


Cos'è la licenza Royalty Free?

E' un tipo di licenza che permette a chi acquista la foto di utilizzarla in maniera illimitata nel tempo, ovviamente per gli usi consentiti.  In questo modo i prezzi variano in base al formato e si parte da pochi centesimi fino ad arrivare a qualche centinaio di dollari per la vendita delle licenze estese.

Ci sono tanti archivi fotografici in internet, ognuno ha un suo sistema di upload ed un suo tipo di clientela . Quello che hanno tutti in comune è il sistema di gestione delle immagini.

Se vogliamo pubblicare un nostro lavoro, non basta inviarlo, dobbiamo anche assegnargli delle parole chiave identificative che permetteranno ai visitatori di visionare la nostra fotografia durante la loro ricerca.

 

Ora basta sapere dove poter vendere le foto. Se avete altri siti da consigliarci scriveteci .

 

Foto,Arte Guadagno      Gossip,Giornalismo

Microstock     Midstock     Macrostock

 

Search
 

Newsletter